30 Maggio 2024
News
percorso: Home > News > News Generiche

I nostri Presidenti “Belinda Ferraro e Maurizio Pezzati”Soci della Guardia Marina Nazionale Italiana

11-04-2024 17:18 - News Generiche
I nostri Presidenti: Belinda Ferraro e Maurizio Pezzati fanno parte come soci dell'associazione Guardia MARINA NAZIONALE ITALIANA.

Si tratta di un'associazione di volontariato impegnata da diversi anni in una serie di attività legate al mare, alla sicurezza, alla formazione marittima ed al diporto marittimo.

L'associazione svolge diversi servizi:

servizi in collaborazione con la Protezione Civile locale.
servizi ausiliari e di supporto alla Guardia Costiera ed alle altre Autorità responsabili della tutela del patrimonio e dell'ambiente marino.


La guardia marina nazionale Italiana, con esperienza ultra decennale nelle attività di volontariato in mare, svolge un'attività incentrata sul rispetto dell'ambiente marino e terrestre. Infatti, da anni opera con mezzi a propulsione elettrica e ricarica solare, totalmente indipendenti energeticamente.

Inoltre, i volontari della guardia marina nazionale Italiana, hanno installato un impianto a energia solare che rende anche la sede totalmente indipendente dalla rete elettrica. Tale impianto è stato progettato dal presidente, Giampaolo Cervone, ingegnere elettronico e docente di elettrotecnica, elettronica e automazione.


Siamo grati da parte nostra e di tutta LA B&M FERRARO N.Y.C. al Presidente Giampaolo Cervone, di averci accolto come soci nella Guardia MARINA NAZIONALE ITALIANA, per noi presidenti della B&M FERRARO e' un onore e siamo certi che riusciremo a collaborare insieme e dare un nostro contributo fattivo alla crescita di questa associazione della Guardia MARINA NAZIONALE ITALIANA PALERMO, specialmente nel sociale e nel volontariato in particolare a diversamente abili e svantaggiati.



Propio oggi e' attraccata la nave da guerra Americana al porto di Palermo dove era presente la Guardia Marina Nazionale Italiana.
Il cacciatorpediniere della marina militare statunitense, lungo oltre 150 metri e armato con missili Tomahawk e Torpedo, resterà ormeggiato nel capoluogo per qualche giorno per fare approvvigionamento. Poi dovrebbe tornare tra il Mediterraneo e il Mar Rosso, dov'è stato impegnato nell'ultimo anno

La Uss Carney è una delle quattro imbarcazioni che l'Us Navy mantiene costantemente nel Mediterraneo, utilizzando la base aeronavale spagnola di Rota, ed è arrivata a Palermo per fare un approvvigionamento completo. Dopo qualche giorno è previsto che il cacciatorpediniere torni a solcare le onde del Mediterraneo sino al Mar Rosso dove a dicembre, secondo un rapporto rilasciato dal Pentagono, avrebbe intercettato alcuni missili di attacco terrestre e navale nonché otto droni lanciati dallo Yemen nord occidentale e probabilmente diretti a nord verso Israele.


Fonte: B&M FERRARO N.Y.C.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie